REFERENDUM TRIVELLE. Il PD LITIGA… IO PAGO!

0

Oggi in Commissione Bilancio è stata approvata all’unanimità la proposta di legge regionale che impegna 250.000 euro delle risorse del Consiglio Regionale per la campagna informativa sul Referendum del 17 aprile 2016.
Da una parte il Partito Democratico, chiede di astenersi dal recarsi a votare ad un referendum che costerà oltre 300 milioni di euro alle tasche degli italiani, dall’altra altri membri del Partito Democratico chiedono che si investano 250.000 euro per lo scopo esattamente opposto, naturalmente sempre a spese degli stessi cittadini. Ancora una volta le lotte interne al PD stanno solo facendo perdere tempo e risorse pubbliche, mettendo seriamente in pericolo il nostro mare e le opportunità di lavoro che questo rappresenta. Ci chiediamo ancora una volta perché Emiliano e gli altri iscritti al PD pugliese non facciano la scelta coerente di allontanarsi dal partito o forse è più comodo rimanere all’interno e godere dei privilegi che questo comporta? Noi da sempre sosteniamo la battaglia contro le trivellazioni e da sempre sosteniamo qualsiasi forma di partecipazione attiva dei cittadini alla politica, ci auguriamo che in questo “mare” di incoerenza i cittadini possano trovare una rotta sicura seguendo le 5 stelle del nostro Movimento.

#VotaSI