‪ IL ‎M5S‬ PRESENTA MOZIONE: ADOTTARE IL 112, NUMERO UNICO EUROPEO DELLE EMERGENZE

0

Dare seguito alla direttiva europea e alla conseguente legge 124 del 2015 ed istituire il numero unico europeo delle emergenze. Questo lo scopo della mozione regionale depositata dal Movimento 5 Stelle con la quale, si chiede al governo Emiliano di ADOTTARE il 112 come NUE, NUMERO UNICO DELLE EMERGENZE, al fine di centralizzare la raccolta di tutte le chiamate di soccorso, ora frastagliate fra 112, 113, 115 e 118.
Ciò consentirebbe una IMMEDIATA RISPOSTA da parte delle amministrazioni coinvolte (Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco, Soccorso sanitario) alle richieste di emergenza/soccorso effettuate da qualunque cittadino italiano o straniero da telefono fisso o mobile, nonché un adeguamento alla normativa comunitaria e nazionale. A tal proposito andrebbe attivata una CENTRALE UNICA di risposta con l’organizzazione di Call Centers Laici con SUPPORTO MULTILINGUE, direttamente collegati al Viminale.
La volontà di istituire un numero unico delle emergenze per tutta l’Europa risale al 1991, lo Stato Italiano è rimasto a lungo inerte rispetto all’obbligo di recepimento della suddetta direttiva e solo con il decreto legislativo 196 del 2003 ha adottato alcune misure per l’attivazione del numero unico. Tuttavia solo GRAZIE AD UN EMENDAMENTO M5S alla legge 124 del 2015 si è stabilita l’istituzione del Numero Unico delle Emergenze su tutto il territorio nazionale, con centrali operative da realizzarsi in ambito regionale.
Il servizio è attualmente in vigore in Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Sicilia e nella Provincia Autonoma di Trento. Auspichiamo che TUTTO IL CONSIGLIO REGIONALE VOTI FAVOREVOLMENTE a questa linea di indirizzo nei confronti del Governo Regionale. Mario Conca Marco Galante