CONCA: RAFFORZARE IL PERSONALE DEGLI UFFICI PERIFERICI IMPEGNATO SUI FONDI COMUNITARI

0

Potenziare il personale regionale degli uffici periferici impegnato sui fondi comunitari, affinché possa “efficientemente affiancare le strutture regionali centrali e consentire l’implementazione delle capacità di diffusione ed attuazione delle iniziative regionali cofinanziate dall’Unione Europea, con maggiori benefici sia per l’amministrazione che per i beneficiari dei programmi”. È quanto chiede il consigliere del M5S Mario Conca in una mozione presentata lo scorso 2 febbraio. Un’iniziativa – si legge  nel testo della mozione – che consentirebbe anche  di “ rafforzare, sotto il profilo formativo e delle competenze, il personale incardinato nelle strutture periferiche anche al fine di decongestionare gli uffici regionali centrali”, e porterebbe vantaggi a tutta la collettività”.   

 

È l’Unione Europea nel regolamento del 17 dicembre 2013 a fissare tra i suoi obiettivi il Rafforzamento della capacità Amministrativa  con riferimento sia alla gestione dei fondi UE, sia alla preparazione e attuazione di progetti cofinanziati indicando nei Piani di Rafforzamento Amministrativo (PRA) gli strumenti per attuare la strategia di miglioramento amministrativo, organizzativo e tecnico. PRA di cui la Regione Puglia si è dotata nel 2016, ma che ad oggi non trova piena attuazione.
“Pensiamo che rafforzare gli uffici periferici sia il solo modo per far conoscere a tutti i pugliesi le iniziative regionali cofinanziate dall’unione Europeaspiega Concasi tratta di progetti importanti per far crescere i territori, di cui troppo spesso i possibili beneficiari non conoscono neanche l’esistenza. La Puglia è un territorio con potenzialità enormi che purtroppo non vengono valorizzate appieno, cosa che invece sarebbe possibile se tutti sapessero delle possibilità offerte dai fondi europei. Questa mozioneconclude il consigliere pentastellato nasce dall’ascolto dei bisogni di quelle zone che si sentono marginali rispetto al resto della Regione e vogliono crescere e migliorarsi. Noi come sempre sosteniamo questi cittadini e ci auguriamo che al più presto lo faccia anche il governo regionale.