DIA E SCO A FOGGIA, APPROVATA ALL’UNANIMITÀ LA MOZIONE Rosa Barone. L’INTERVENTO IN CONSIGLIO REGIONALE

0

 

Il voto unanime del Consiglio regionale premia un lavoro che è durato mesi ed è solo un primo fondamentale passo per contrastare efficacemente la criminalità nel foggiano affinchè l’intera provincia di Foggia possa tornare ad essere una provincia serena nella quale regna la legalità.

Oggi è stata approvazione una mozione che non richiede solo l’istituzione della DIA ma anche del Servizio Centrale Operativo (S.C.O.): un servizio della Direzione centrale anticrimine della Polizia di Stato che coordina le squadre mobili delle questure italiane e l’attività investigativa sulla criminalità organizzata. Un atto del Consiglio regionale che dimostra la vicinanza del M5S e delle istituzioni a tutti i cittadini della provincia di Foggia che NON DEVONO ESSERE NÈ SENTIRSI ABBANDONATI. Le battaglie di legalità non devono avere colore politico e siamo lieti che in queste settimane anche il presidente della provincia il Dottor Miglio e il Senatore Tarquinio si siano espressi favorevolmente in merito a questa nostra proposta.

Già a livello nazionale il M5S si era impegnato già quasi un anno fa per la provincia richiedendo, in Commissione parlamentare Antimafia, l’istituzione di una sezione operativa della DIA.

Ora la palla passa a Roma e al Ministero, abbiamo già scritto al ministro Minniti chiedendo che riceva al più presto una delegazione del Movimento Cinque Stelle. La provincia di Foggia non può più permettersi perdite di tempo!