#TAP “SE NE FREGA DI TUTTO E TUTTI” E AVVIA LA STRAGE DEGLI ULIVI IN SALENTO

0

Nonostante le proteste del territorio, nonostante le denunce del Movimento 5 Stelle, nonostante perfino la Regione Puglia ieri (goo.gl/GwsBZl) ci abbia dato ragione spiegando che le normative ad oggi non permettono a TAP l’espianto degli ulivi… LA MULTINAZIONALE HA AVVIATO LA STRAGE DEGLI ULIVI.

A questo ci hanno portato le decisioni dei nostri politicanti: chiunque si può sentire libero di venire a devastare il nostro territorio nel silenzio generale.

Dove erano questa mattina tutti i politici salentini che in questi mesi hanno urlato No TAP? In quale città italiana era il presidente Emiliano impegnato nella sua campagna elettorale personale mentre qui distruggono il nostro territorio?

Un silenzio assordante da parte della gran parte del mondo politico che anziché unirsi ai cittadini nella lotta per la difesa del nostro patrimonio ambientale, ha preferito chiudere gli occhi. Se tutto il mondo politico salentino fosse stato compatto probabilmente questo scempio si sarebbe evitato.

Una cosa è certa: NOI NON MOLLEREMO!