LECCE, DISAGI AI PRONTO SOCCORSO DEGLI OSPEDALI SALENTINI. INTERROGAZIONE DI TREVISI ALL’ASSESSORE EMILIANO

0

Innumerevoli segnalazioni sono arrivate dai cittadini  in ordine alle interminabili attese dei pazienti nelle sedi di Pronto Soccorso degli ospedali insistenti nel territorio dell’ASL Lecce e più in generale in merito all’inadeguatezza del servizio in esse reso. Tale situazione è imputabile alla carenza di personale ed è destinata ad aggravarsi con l’arrivo della stagione estiva, e ciò sia per la necessità di garantire il godimento delle ferie a medici ed infermieri attualmente in servizio, sia per il notevole incremento della popolazione ingenerato dall’afflusso dei turisti.

Antonio Trevisi, consigliere M5S componente della V commissione Ambiente in Consiglio Regionale, ha presentato un’interrogazione indirizzata all’assessore alla Sanità Michele Emiliano: “In mancanza di personale non è possibile garantire i livelli minimi di assistenza, mettendo a rischio la sicurezza di lavoratori e pazienti. Per questo chiediamo ad Emiliano se sia a conoscenza della persistente situazione di disagio, quale sia l’attuale dotazione organica dei pronto soccorso dell’ASL Lecce e se vi siano posti attualmente vacanti. Bisogna rendere operativi i pronto soccorso che vivono situazioni estremamente critiche prima che la cronaca diventi testimone di ulteriori gravi disservizi che certamente andranno a verificarsi.”

La progressiva riduzione – conclude Trevisi – di risorse umane, tecnologiche e finanziarie ha pregiudicato gravemente l’efficienza del servizio di pronto soccorso, sulla quale inevitabilmente incidono anche le decisioni assunte nella redazione del piano di riordino sanitario regionale.”