PARCO DELLE GRAVINE. GALANTE: MAGGIORANZA APPROVA LA LEGGE SENZA TENER CONTO DELLE RICHIESTE DEI TERRITORI

0

Ci siamo astenuti non perchè non abbiamo sensibilità nei confronti del territorio, ma per rispetto nei confronti dei sindaci, con cui in questi mesi insieme all’assessore Curcuruto abbiamo avviato una discussione costruttiva per rendere realmente attuativa la  legge sul parco delle Gravine rimasta inefficace per anni””. É il commento del consigliere tarantino del M5S Marco Galante dopo l’approvazione in consiglio regionale della proposta integrativa della legge regionale istitutiva del Parco regionale Terra delle Gravine.

L’intervento della proposta approvata oggi ha natura transitoria fino all’approvazione del piano territoriale spiega Galanteper questo riteniamo che non abbia  senso consentire l’edificazione senza che si sia proceduto alla necessaria e preliminare pianificazione complessiva della zona. I sindaci ci avevano chiesto tempo perché si sta lavorando per il passaggio della gestione del Parco dalla Provincia, che fino ad ora ha fallito,  ai comuni attraverso gestione consorziale. Riteniamo paradossale aver accelerato l’iter di questa proposta invece di quello volto al trasferimento della gestione del Parco ai comuni. Vorrei chiedereincalzaai consiglieri tarantini che oggi parlavano tanto di partecipazione dov’erano in questi mesi di riunioni e confronti con i territori? Non li abbiamo mai visti e oggi ci vogliono dare lezioni sulla partecipazione?”