Ammodernamento e ampliamento S.S. 275 Maglie –Leuca. Trevisi: Blocco dei lavori causato dalla corruzione, non da un vuoto normativo

0

È stata presentata questa mattina nell’ArtHotel & Park di Lecce l’analisi costi – benefici del progetto di ampliamento e ammodernamento della SS 275 Maglie – Leuca, realizzata secondo quanto previsto dal decreto ministeriale dello scorso 30 giugno “Linee Guida per la valutazione degli investimenti in opere pubbliche”. L’obiettivo dell’incontro dal titolo “chilometri di parole, non un metro di lavori”, è un espresso impegno da parte delle Istituzioni, della politica e dell’economia affinché si facciano i lavori. Presente il consigliere del M5S Antonio Trevisi.

 

I ritardi per la realizzazione dell’opera non dipendono dal quadro normativo – spiega il pentastellato – ma a bloccare i lavori per tre lunghi decenni sono stati corruzione, progetti incompleti, fideiussioni fantasma e rifiuti tombati. La corruzione è il male che frena gli investimenti e l’ammodernamento delle infrastrutture, lasciando gli operai a casa. L’ampliamento della strada si deve fare, ma va fatto bene. A mio parere – continua –  più che  di Maglie-Leuca bisognerebbe parlare  di Maglie-Gagliano del Capo perché non ha senso arrivare con una mini autostrada sino al santuario di Leuca, considerato che in quel tratto il territorio è limitato in quanto si stringe ad imbuto ed una volta arrivati a Gagliano si è quasi arrivati a Leuca”.

Al fine di velocizzare l’opera, per Trevisi è importante suddividere il progetto in due lotti: il  primo, quello che va da Maglie a Montesano che può essere subito cantierizzato, mentre per il secondo da Montesano sino a Gagliano è necessario individuare il miglior percorso possibile in termini di contenimento delle esternalità sociali e ambientali.  

“Percorso – dichiara il consigliere cinquestelle – che per quanto riguarda il raddoppio potrebbe passare dalla circonvallazione di Tricase proseguendo per Corsano fino a Gagliano. Tale alternativa  – aggiunge – consentirebbe enormi economie di scala che potrebbero essere utilizzate per ammodernare e mettere in sicurezza il tratto rimanente della 275 evitando di deturpare il territorio. Se si facesse una bretella a doppia corsia da Montesano per raggiungere la SP 335  che circonda  Tricase ci sarebbe il vantaggio di raggiungere facilmente un centro più importante dotato di presidio ospedaliero, realizzando un collegamento più agevole e meno costoso. Sostanzialmente da Montesano si abbandonerebbe SS 275,  passando direttamente alla circonvallazione di Tricase e arrivando a Gagliano tramite un percorso veloce a doppia corsia. Un tragitto così strutturato consentirebbe un grosso risparmio di denaro che potrebbe essere investito per ammodernare e mettere in sicurezza il tratto della 275 che va da Montesano a Gagliano passando da Alessano. Solo se un’opera è ben strutturata – conclude – può essere condivisa dalle istituzioni e da tutto il territorio e realizzata in tempi brevi”.