Parco eolico off-shore a Lesina. Barone: Ennesimo scempio ai danni del Gargano. La Regione si opponga

0

“La Regione si opponga al progetto del parco eolico off-shore a largo delle coste del Gargano settentrionale”. A chiederlo è la consigliera del M5S Rosa Barone, in merito alla richiesta presentata dalla società Trevi Energy Spa  per  il rilascio della concessione demaniale per  la realizzazione di un parco eolico off-shore al largo della costa dei Comuni di Chieuti, Serracapriola e Lesina.  

 

Scongiurato il pericolo delle trivelle spiega la consigliera pentastellataci troveremo a combattere nuovamente per un impianto che vediamo difficilmente compatibile con le bellezze naturali del nostro territorio.  SI tratterebbe dell’ennesimo scempio per il Gargano e non possiamo permetterlo. Bisogna fare qualcosa al più presto perchè sono già partiti i trenta giorni per opporsi al progetto. A ridosso del Parco Nazionale del Gargano – prosegue Barone – e dei comuni del Nord della Puglia che vivono di turismo e pesca, un impianto eolico è inammissibile. Qualche anno fa ci provarono di fronte al golfo di Manfredonia, e riuscimmo a bloccare il progetto, anche grazie al supporto dei parlamentari del Movimento 5 Stelle. Oggi ci ritroviamo con un impianto ancora più impattante in una zona di alto pregio e da valorizzare, cioè  vicino alle isole Tremiti e al loro Parco Marino.Tutto questo mi pare paradossale. Faremo di tutto, attraverso gli strumenti che le leggi ci consentono, per opporci  – conclude – e auspichiamo che la Regione Puglia ci affianchi in questa battaglia per la difesa del nostro territorio”.