BULLISMO, DI BARI APPELLO A LOIZZO: “NOSTRA PROPOSTA DI LEGGE FERMA DA 6 MESI. CALENDARIZZARLA PER CONTRASTARE IL FENOMENO”

0

Il 25 ottobre 2017 ho depositato una proposta di legge avente come tema IL CONTRASTO E LA PREVENZIONE DEL BULLISMO e del cyberbullismo. Nonostante siano trascorsi ben 6 mesi, la proposta purtroppo rimane chiusa nei cassetti della Regione.

Negli ultimi giorni si è parlato molto di questi fenomeni ed abbiamo imparato, nostro malgrado, a conoscerli. I bulli hanno comportamenti aggressivi, offendono, deridono, minacciano, aggrediscono fisicamente, ricattano, danneggiano, sottraggono oggetti di proprietà, diffamano, fino ad arrivare all’esclusione dal gruppo della vittima.

Ma come si può porre rimedio? È necessario andare oltre gli attestati di solidarietà per le vittime ed ADOPERARSI CON PROVVEDIMENTI CONCRETI. La nostra proposta di legge si prefigge di prevenire e contrastare il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo per tutelare la crescita educativa, sociale e psicologica dei minori, valorizzare il benessere tra pari e prevenire il rischio nell’età dell’infanzia e dell’adolescenza, attraverso la promozione e il sostegno di azioni e iniziative di rilevazione, prevenzione, gestione e contrasto.

Oggi lanciamo un appello al nostro PRESIDENTE LOIZZO AFFINCHÉ CALENDARIZZI al più presto questa proposta e a tutte le forze politiche affinché collaborino per migliorarla ed approvarla.
(Grazia Di Bari)