Nucleo Ispettivo Regionale Sanitario. Laricchia (M5S): “Perchè un nuovo bando per aumentarne i componenti?”

0

“Quali sono le segnalazioni e i fatti di particolare rilevanza che hanno indotto la Regione a emanare un bando per integrare i componenti del NIRS, il Nucleo Ispettivo Regionale Sanitario, nominati poco più di un anno fa e fino ad oggi non ancora convocati?” È quanto chiede la consigliera del Movimento 5 Stelle Antonella Laricchia in una interrogazione indirizzata all’assessore alla Sanità Emiliano, in cui  si chiede di conoscere anche gli incarichi attribuiti fino ad oggi ai componenti temporanei del NIRS inseriti nell’elenco approvato con il  provvedimento del 2018. 

 

Il NIRS esercita la sua attività ispettiva su eventuali fenomeni di frode; regolarità amministrativa dei procedimenti; efficacia ed efficienza delle attività operative; attendibilità delle informazioni contabili e di bilancio degli enti del SSR; presunti casi di malasanità e/o disservizi a danno degli utenti; qualsiasi situazione che configuri una lesione dei principi di efficienza, efficacia, economicità, imparzialità e buon andamento della pubblica amministrazione in ambito sanitario. Lo schema di avviso pubblico per la costituzione dell’Elenco componenti del Nucleo Ispettivo prevedeva che, in caso di riscontrata carenza di particolari figure professionali necessarie per lo svolgimento dell’attività, entro il termine di validità dell’elenco, potesse essere emanato un nuovo Avviso per aggiornarlo con le professionalità richieste.

 

“Questo bando dello scorso 17 ottobre  – incalza la pentastellataè rivolto a medici in possesso di specializzazione o specifica esperienza in Medicina Generale, Medicina Legale, Prevenzione e Sicurezza, Medicina e Chirurgia di Accettazione e d’Urgenza e ha come presupposto l’attività ispettiva straordinaria in presenza di casi di particolare gravità ed urgenza oggetto di segnalazioni, esposti, denunce, notizie apprese da fonti di stampa o da altri organi di informazione. Per questo chiedo di conoscere quali siano queste circostanze ritenute così rilevanti da indurre la Regione ad implementare l’elenco dei componenti temporanei del NIRS, nominati poco più di un anno fa e mai convocati. Vogliamo anche conoscere le  attività fino ad oggi svolte dai membri temporanei già inseriti in elenco, tenuto conto che di ciascuna occorre predisporre una relazione conclusiva da trasmettere anche al Presidente della Giunta”.